Chiara Stoppa, storia di salute e malattia in scena a Cantù

Il Teatro San Teodoro in via Corbetta 7 a Cantù

In anteprima nazionale, al Teatro San Teodoro di Cantù in via Corbetta 7, il 17 gennaio alle 21 arriverà “Aldilà di tutto” (ingresso: 8/14 euro), di e con Valentina Picello e Chiara Stoppa, una produzione ATIR Teatro Ringhiera in collaborazione con TeatroLaCucina. Chiara Stoppa, nel 2010, dopo una lunga malattia, esordisce in teatro con il monologo Il Ritratto della Salute che affronta la difficile questione delle scelte che si fanno nella vita. Dopo questo felice primo lavoro personale, torna a teatro con una scelta drammaturgica legata alla morte e all’accompagnamento verso di essa. Sulla scena con lei c’è Valentina Picello, sua amica e collega da vent’anni: «Che cos’è questo tempo? Non coincide con nulla, è in mezzo, è quello che c’è in mezzo. Il concetto della vita e della morte vanno scissi. I due limiti del segmento A e B sono nascita e morte, non vita e morte». Quello che ci sta in mezzo, gli infiniti punti C, sono le possibilità che le due attrici vogliono raccontare. Info e prenotazioni: www.teatrosanteodoro.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.