Chiede a una negoziante di poter ricaricare il telefono, poi le ruba il cellulare

Polizia di Stato

Le volanti della polizia

Ha chiesto alla titolare di un negozio del centro città di poter ricaricare il proprio cellulare ma poi le ha rubato lo smartphone. Il giovane, un 22enne del Gambia, è stato però rintracciato dalla polizia e arrestato con l’accusa di resistenza perché ha aggredito gli agenti nel tentativo di sottrarsi ai controlli. Nella successiva perquisizione, una volta condotto in Questura, è stato trovato il telefono sottratto, che è stato in seguito riconsegnato alla legittima proprietaria.

Il movimentato episodio è accaduto domenica pomeriggio a Como. Secondo quanto ricostruito dagli agenti, l’africano è entrato in un negozio di abbigliamento in via Garibaldi e ha chiesto alla titolare di poter caricare il cellulare, ottenendo una risposta positiva. Il giovane ha lasciato il telefono ed è tornato a riprenderlo più tardi. Quando si è allontanato, la commerciante si è accorta che era sparito anche il suo cellulare e ha così chiamato le forze dell’ordine per spiegare l’accaduto.

L’equipaggio della Volante ha rintracciato il presunto ladro in via Corridoni. Era con altri extracomunitari e, per sfuggire al controllo, ha aggredito gli agenti. Il 22enne è stato però bloccato e arrestato per resistenza. È risultato poi in possesso del cellulare rubato. Processato questa mattina con rito direttissimo, il 22enne è stato condannato a un anno e quattro mesi, pena sospesa ma con obbligo di firma.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.