Chitarra e violino a Canzo

altAl Teatro Sociale
La chitarra di Roberto Porroni, il violino “Stradivari” di Klaidi Sahatçi e le danze flamenche di José Moro sono gli ingredienti della serata in programma domani alle 21 al Teatro Sociale di Canzo (foto). Lo spettacolo sarà un viaggio tra i suoni e le musiche della Spagna del Novecento.
Porroni è uno dei più noti esponenti del concertismo chitarristico. Nel 1978 è stato invitato in Spagna da Andrés Segovia e lì ha avuto inizio una brillante carriera che lo ha portato sui palchi di Europa e Nord America a fianco delle maggiori istituzioni concertistiche.

Klaidi Sahatçi, origini albanesi, si è diplomato nel 1994 presso il Conservatorio “Verdi” di Milano e si è perfezionato in seguito con Salvatore Accardo. Svolge un’intensa attività concertistica in formazioni cameristiche ed è docente di violino alla Scuola Universitaria del Conservatorio della Svizzera Italiana. Suona un violino Antonio Stradivari “Wieniawsky” del 1719.
Le esecuzioni dei due musicisti saranno accompagnate dalle danze di José Moro, già primo ballerino al Teatro alla Scala di Milano e studioso di flamenco dall’età di 16 anni. Nel 2009 ha formato un suo gruppo: la Compañia Flamenca. Ingresso: 15-18 euro.
Info: 331.99.39.726; sito Internet www.nonsoloturismo.net.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.