Chiude “Da Andrea”, la trattoria con il cuore

alt Dopo oltre 50 anni di attività
Cucina genuina e atmosfera di casa: addio a un pezzo di storia
Con il 2013 se ne va un locale che ha fatto la storia della ristorazione a Como. Una locanda popolare, simbolo della cucina semplice, di quella tradizione dimenticata un po’ ovunque in città. Il Bar Trattoria “Da Andrea” da oggi non c’è più, ma questo vecchio locale dovrebbe essere preso come esempio da tutti coloro che volessero aprire un ristorante.
Per oltre 50 anni ha rappresentato tutto ciò che altrove si è perso. Marisa, Donato e Paola hanno fatto questo mestiere con grande umanità

e passione: varcando la soglia di casa loro si aveva subito la sensazione di entrare a far parte di una grande famiglia. Gli avventori del “pustasc” non erano semplici clienti, ci tornavano ogni mezzogiorno per incontrare i piatti di Marisa, i sorrisi di Donato, le battute di Paola. Per mangiare ma anche per discutere di politica, arte, musica, filosofia, economia, finanza. E di calcio, perché Donato, dal bancone del bar, da incallito juventino era sempre pronto a difendersi dagli sfottò di milanisti e interisti. Operai, impiegati, dirigenti, sindacalisti, giornalisti, musicisti, un crogiuolo di professioni, uno spaccato di Como che ora si sente perso come un bambino che perde le carezze di una nonna, gli odori della sua casa, i sapori dei suoi pranzi. Marisa e Paolo vanno in pensione. Dopo oltre 40 anni di lavoro se la sono meritata.

Maurizio Pratelli

Nella foto:
Dietro al bancone Bar Trattoria “Da Andrea”, Paola, Donato e Marisa la cuoca. La locanda ha chiuso ieri i battenti

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.