Cronaca

Chiude la riabilitazione di Villa Guardia

Da fine mese
Pazienti dirottati all’ex ospedale di via Napoleona e a San Fermo
La riabilitazione neuromotoria e quella ortopedica, gestite a Villa Balestrini di Villa Guardia, traslocano da lunedì 28 maggio all’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia (al piano +1) e al Poliambulatorio di via Napoleona a Como, nel Monoblocco (piani 4° e 6°).
Viene sospesa, quindi, l’attività di fisioterapia di Villa Guardia (l’ultimo giorno sarà il 25 maggio).
Camerlata e San Fermo – spiegano dall’azienda ospedaliera – sono servite direttamente dalle linee di trasporto pubblico automobilistico dell’Asf e delle Fnm anche per i cittadini provenienti dalla zona dell’Olgiatese.
Grazie a questa riorganizzazione, sarà ampliata la fascia oraria di accesso alle terapie fisiche per quanto riguarda la sede di via Napoleona, passando dall’attuale orario d’inizio delle 9 a quello delle 7,30 del mattino. Nel Monoblocco saranno potenziati anche gli spazi dedicati alla riabilitazione neuromotoria, con l’allestimento, al 4° piano, di una nuova sala per l’attività fisioterapica.
«La ricollocazione dei servizi fisioterapici a Villa Balestrini – spiegano dal Sant’Anna – dove nel biennio 2010-2011 sono state effettuate una media di 27mila prestazioni l’anno per circa 1.900 pazienti (solo 302 pazienti nel 2011 residenti a Villa Guardia, il 15% in flessione rispetto agli anni precedenti), prende le mosse sia da una razionalizzazione dell’assetto dei servizi sia dalla possibilità di un diverso utilizzo della struttura di proprietà del Comune».
Una sede adiacente al nuovo ospedale non era così «più giustificabile, in prima istanza, sotto il profilo qualitativo delle prestazioni rese alla popolazione. Nel corso del 2011 – conclude l’azienda ospedaliera – si sono concretizzate le condizioni per attuare un trasferimento delle attività riabilitative ancora erogate a Villa Guardia senza penalizzazioni per l’utenza e con l’obiettivo di offrire maggiori proposte terapeutiche e riabilitative, nonché di migliorare l’accessibilità con una fascia oraria di apertura più ampia per le terapie fisiche».

Nella foto:
Viene potenziato da fine mese il servizio di riabilitazione nel vecchio Sant’Anna
17 Mag 2012

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto