Chiusa la “Taverna Messicana”. Il gestore: «Finita la locazione»

altLocale storico
Ieri mattina si è presentato l’ufficiale giudiziario per la notifica
(e.c.) Un ufficiale giudiziario, accompagnato da carabinieri e polizia, si è recato ieri mattina alla storica pizzeria “Taverna Messicana” di piazza Mazzini, nel centro di Como. Ne è conseguita l’immediata chiusura del locale, un vero pezzo di storia della gastronomia cittadina.
L’ufficiale è le forze dell’ordine si sono presentati a metà mattina e hanno notificato al gestore lo sfratto da parte dei proprietari dei muri.

In un clima collaborativo, senza particolari tensioni, sono dunque iniziate le operazioni per la chiusura del locale. Sono dunque stati tolti tavoli e sedie all’esterno e nell’arco di pochi minuti è calata la serranda, senza alcuna comunicazione pubblica affissa.

Nel pomeriggio, comunque, il gestore della “Taverna Messicana” ha ricostruito i fatti.
«La chiusura del locale è dovuta alla fine della locazione – ha affermato Renzo Erasmi – Confermo la presenza dell’ufficiale giudiziario, questa mattina, e la presenza delle forze dell’ordine, inviate unicamente per la prassi di queste procedure. Ma non vi è stato alcun momento di tensione e tutto si è svolto normalmente».
Nessuna indicazione, ovviamente, su quando e se lo storico ritrovo per gli amanti della pizza riaprirà. Il locale era veramente famosissimo in città, come testimoniavano le code all’esterno soprattutto nelle giornate estive.
In particolare, la Taverna Messicana” era celebre per aver fatto apprezzare ai comaschi le pizze al tagliere, molti anni fa.

Nella foto:
 la chiusura della “Taverna Messicana”, locale storico della gastronomia comasca (Fkd)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.