Ciclismo: Cipollini, pedalata nel Lodigiano per eroi Covid-19

'Vogliamo riuscire a dare una sensazione di ripartenza'

(ANSA) – MILANO, 04 AGO – Una pedalata nelle zone colpite dalla pandemia per rendere omaggio agli eroi del Covid: si terrà il 4 ottobre nel lodigiano, come annunciato da Mario Cipollini con un video su facebook in cui spiega di essere stato contattato dal sindaco di Turano Lodigiano e di aver dato la sua disponibilità. "Riuscire a dare la sensazione di ripartenza cercando di lasciarsi alle spalle le cose brutte è la filosofia del ciclismo – dice Cipollini – si più cadere ma ci si rialza e si insegue il gruppo e si va avanti". "Potete immaginare la mia soddisfazione nell’essere coinvolto in un’iniziativa del genere ma non sono io come Cipollini ma perché sono riconosciuto come parte del ciclismo e sono orgoglioso del fatto che per queste persone – continua il campione – il ciclismo possa essere un sistema per dare speranza. Sembra solo bicicletta ma all’interno del mondo ciclismo ci sono valori importanti, che si possono usare come forza, energia, educazione per i giovani a non mollare per raggiungere i loro obiettivi, perché sia che facciamo il tour de France sia una passeggiata siamo tutti uguali". "Mi gratifica essere uno spiraglio di ripartenza" conclude Cipollini, che 2 giorni fa era in Val Seriana per dare coraggio ai ragazzi della categoria Allievi per il ritorno ufficiale alle gare in linea, alla Gazzaniga – Onore, il primo appuntamento organizzato in Italia per la categoria dopo l’emergenza Coronavirus. "Quei bambini – ricorda il campione – – hanno visto i loro nonni andare via sui camion militari". E lui ha voluto essere con loro, così come sarà a ottobre con i lodigiani, per la pedalata-omaggio agli eroi del Covid. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.