Ciclismo giovanile, a Faloppio in palio il titolo provinciale Allievi

Ciclismo Alzate Brianza

Secondo atto, domenica prossima, per il ciclismo giovanile in provincia di Como. Un evento che vale doppio, visto che la corsa in programma a Faloppio assegnerà il titolo provinciale della categoria Allievi.
La manifestazione è alla sua edizione numero 34, ed è il Trofeo Remo Calzolari-Medaglia d’Oro Egidio Facchinetti. La partenza della corsa sarà alle 9.30, con i corridori che dovranno affrontare 62 chilometri. È previsto un tratto iniziale con un circuito da ripetere per quattro volte e poi una parte in linea conclusiva.

Organizzazione a cura dell’Associazione Remo Calzolari, sodalizio da sempre in prima linea nella formazione dei giovani atleti. La società è stata fondata nel 1983 e vanta una notevole tradizione; negli anni ha lanciato ragazzi che poi hanno proseguito nella loro carriera nel mondo del ciclismo.
Tra questi possono essere ricordati Davide Orrico (attualmente Professionista), Alessandro Fancellu (bronzo mondiale Juniores su strada ad Innsbruck nel 2018), Alice Gasparini (atleta Elite), Valentina Alessio (già campionessa italiana su strada e ciclocross) e Antonio Quadranti (azzurro Under 23 e poi protagonista tra i “Pro”).

Un ciclismo giovanile comasco che già, in occasione del primo evento dopo l’anno di stop per la pandemia, ha mostrato tutta la sua vitalità, ripartendo, lo scorso 25 aprile, da Alzate con il Trofeo Bcc Brianza e Laghi.
Le prime corse sono stati degli Esordienti e assegnavano anche i titoli provinciali della categoria. Tra gli Esordienti primo anno (103 partenti), affermazione di Cristian Mazzoleni (Almenno). Primo portacolori di una formazione lariana al traguardo, e quindi nuovo campione provinciale, Filippo Colella (Gs Alzate Brianza), quarto al traguardo.
Negli Esordienti secondo anno (122 al via) si è imposto Daniel Lo Iacono (Young Bikers Balmamion) con Luigi Schiavolin (pure esponente della società alzatese) nuovo campione comasco.
La giornata consacrata al pedale giovanile è terminata con la prova riservata agli Allievi. Doppietta Bustese Olonia: primo Giovanni Bisoni, secondo Filippo Turconi. In questa ultima corsa si sono presentati al via in 184.
Numeri importanti di partecipazione, per un movimento vitale, che comunque deve fare i conti con l’emergenza sanitaria. I calendari, infatti, rimangono sempre fluttuanti e proprio pochi giorni fa è stato comunicato l’ennesimo spostamento dell’inizio di attività della categoria Giovanissimi. Il via sarà (in teoria) il prossimo 5 giugno.

«Il primo evento della stagione ad Alzate Brianza è stato bello: una giornata dedicata allo sport e al ciclismo – spiega Arif Messora, da qualche mese nuovo presidente provinciale della Federazione ciclistica – Mi ha fatto piacere vedere tanti ragazzi e le loro società competere con grande determinazione, mostrando tutta la loro voglia di gareggiare e di competere. Senza dimenticare l’impeccabile organizzazione del Gruppo Sportivo Alzate Brianza, che ha gestito la corsa sia nella sua parte tecnica, sia per quanto riguarda i protocolli anti Covid, con notevole attenzione sotto ogni profilo».
«È stata la ripartenza delle gare su strada nel territorio comasco – aggiunge Messora – Speriamo che il successo di questo evento possa essere benaugurante e possa fare da sprone anche per le future manifestazioni. Ma devo dire che in generale posso essere fiducioso: ho trovato in tutti i miei interlocutori voglia ed entusiasmo e sono sicuro che ogni evento sarà caratterizzato da forte passione, a partire da quello di domenica a Faloppio».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.