Ciclismo: l’Uci indagherà sulla caduta di Schachmann

Federazione mondiale: "In eventi World Tour strade siano chiuse"

(ANSA) – ROMA, 17 AGO – L’Unione ciclistica internazionale (Uci), con un comunicato apparso sul sito online ufficiale, rende noto di avere aperto un’inchiesta sulle dinamiche dell’incidente che ha provocato la caduta di Maximilian Schachmann, sabato, nel tratto finale del ‘Lombardia’. L’incidente è stato provocato da un’auto privata, che si è fermata sulla strada davanti al corridore tedesco, nel finale della gara lunga 231 km. "Gli eventi del calendario Uci World Tour – si legge, nella nota – sono di altissimo livello e richiedono strade completamente chiuse in ogni momento. L’Uci valuterà la possibilità di proporre reclamo alla Disciplinare nei confronti dell’organizzatore dell’evento Rcs Sport". "L’Uci – conclude la nota – augura una pronta guarigione a Schachmann e Remco Evenepoel (Deceuninck-Quick-Step), rimasto ferito in un incidente". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.