Cimice giapponese: in soli quattro anni è un’invasione
Ambiente, Cronaca, Territorio

Cimice giapponese: in soli quattro anni è un’invasione

Le province lariane di Como e Lecco, culla della biodiversità in Lombardia, ma minacciate dall’invasione di parassiti provenienti da altri continenti.

La cimice giapponese La cimice giapponese

Lo rimarca la Coldiretti interprovinciale in occasione della Giornata mondiale della biodiversità. Sul territorio prosegue infatti l’avanzata della Popillia japonica, il coleottero di origine giapponese in grado di attaccare 295 specie vegetali (a iniziare dal mais).

Secondo i dati regionali, infatti, a fine 2017 tra zone infestate e aree cuscinetto erano oltre 250 i Comuni coinvolti nella lotta all’insetto presente nel Comasco e in diverse altre province lombarde come Varese, Milano, Monza Brianza e Pavia. La prima cimice giapponese è comparsa sul Lario nel 2014.

22 maggio 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto