Cimitero sfregiato a Bregnano, il paese tappezzato da cartelli di condanna

0bregnanowriterSono opera del sindaco Elena Daddi che lancia un appello: «Chi ha visto qualcosa parli»

(l.o.) Dopo lo sfregio al cimitero alle tombe al cimitero di Bregnano, arrivano i cartelli del sindaco Elena Daddi. Cartelloni apparsi all’ingresso del cimitero e in tutti i negozi del paese su cui si evidenziano parole come “rammarico” e “condanna” (nella foto Dps).

«È stato perpetrato un gesto deprecabile e offensivo verso i defunti che lede la sensibilità dei familiari ed il ricordo che l’intera comunità tributa loro», è il commento del sindaco che ora lancia un appello: «Chi ha visto qualcosa è bene che lo faccia presente. E’ necessario tenere gli occhi aperti verso eventuali soggetti o situazioni che potrebbero ricondurre a gesti di questo tipo». L’episodio è stato segnalato ai carabinieri di Cermenate che ora si stanno occupando delle indagini.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.