Cina, ‘su coronavirus Usa creano panico’

'Da loro non abbiamo ricevuto alcuna assistenza sostanziale'

(ANSA) – PECHINO, 3 FEB – La Cina ha accusato alcuni Paesi, specialmente gli Stati Uniti, di diffondere "panico" con le reazioni fuori misura all’epidemia di coronavirus di Wuhan. Gli Usa, includendo anche il bando imposto all’ingresso dei viaggiatori cinesi, "non hanno provveduto ad alcuna assistenza sostanziale", ma hanno "creato panico ininterrottamente", ha commentato la portavoce del ministero degli Esteri, Hua Chunying, in un insolito briefing online, nel mezzo dell’emergenza del coronavirus.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.