Cina, tornano primi lavoratori tedeschi

Aereo Lufthansa con 200 persone a bordo atterrato a Tianjin

(ANSA) – PECHINO, 30 MAG – Sono tornati in Cina i primi lavoratori europei dopo il lockdown da coronavirus. Un aereo della Lufthansa proveniente da Francoforte con 200 persone a bordo, in maggioranza tedeschi, è atterrato all’aeroporto di Tianjin, a sud-est di Pechino, hanno reso noto fonti della compagnia di bandiera. Il gruppo è stato sottoposto a tampone subito dopo l’atterraggio e dovrà rimanere in quarantena per due settimane. Un altro volo è programmato da Francoforte per Shangai il 3 giugno ed è riservato a persone che hanno necessità di recarsi in Cina per questioni lavorative, scientifiche o per ragioni umanitarie urgenti. In Cina sono operative oltre 5 mila aziende tedesche, secondo la locale Camera di commercio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.