Cinema italiano, parte la maratona dell’Astra

 L'Astra, ultimo cinema del centro cittadino (foto Nassa) L’Astra, ultimo cinema del centro cittadino (foto Nassa)

Con l’apertura del multisala di Arosio, otto sale, sono arrivati quasi a quota 40 gli schermi della provincia lariana. Calcolo che comprende le monosale e le sale ricreative di competenza parrocchiale. Nonostante la presenza di così tanti schermi il cinema italiano a parte qualche film di cassetta stenta ad avere udienza.
Va così sottolineata la valenza culturale del festival che da oggi all’11 febbraio animerà la monosala Astra di via Giulio Cesare a Como, uno schermo con mezzo secolo di vita. Che ospiterà la 13esima edizione del “Festival del Cinema Italiano a Como” organizzato dal regista Paolo Lipari. Il cartellone presenta un programma originale di film e ospiti, tra cui spiccano Laura Morante e Cochi Ponzoni. Le rinnovate sale del Cinema Astra si animeranno grazie a un folto pubblico di affezionati, cui si aggiungeranno folte schiere di studenti per la proiezione mattutina loro riservata. Quattordici film in concorso, un evento speciale e una serata finale. Si parte come detto oggi alle 17, con “Il senso della bellezza” di Valerio Jalongo (sarà presente il regista); alle 21 “Tutto quello che vuoi” di Francesco Bruni (con ospite l’attore Andrea Carpenzano).  La tessera per l’intero festival costa 22 euro. Info: 031.261234 – email sguardi@hotmail.com.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.