Cinesi nascondono 60mila euro

Sessantamila euro nascosti in due distinti punti, nel cassettino dell’auto e in una valigetta.
È questo il risultato dell’ennesimo controllo di valuta lungo il confine su due cinesi che sono stati fermati dagli uomini della guardia di finanza di Ponte Chiasso in collaborazione con i funzionari doganali. L’intervento è avvenuto al valico autostradale di Como-Brogeda in entrata in Italia. Due imprenditori cinesi a bordo di una Mercedes Clk avevano poco prima assicurato ai militari di non trasportare merci né valuta.

Ma dal controllo sono emerse banconote per 30mila euro (nel vano porta oggetti) e altri 30mila in una valigetta tenuta dal passeggero. Secondo quanto previsto dalla normativa, si è proceduto al sequestro di 3mila euro a testa pari al 15% del denaro contante trasportato illecitamente.
I due cinesi – essendo sotto la soglia dei 40mila euro – hanno potuto estinguere subito (pagando) la violazione commessa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.