Cinque lariani aggiunti al raduno della Nazionale di canottaggio

Elisa Mondelli

Cinque comaschi, o portacolori di sodalizi lariani, aggregati al raduno del Gruppo olimpico dell’Italia a Varese dopo il Meeting Nazionale di canottaggio andato in scena lo scorso fine settimana a Piediluco.
Sono stati in totale quindici gli atleti aggiunti a quelli che si sono già ritrovati domenica nella città lombarda; un terzo, quindi, fa riferimento al remo di casa nostra. Nel mirino, i Campionati europei Senior e Pesi leggeri, in programma a Varese dal 9 all’11 aprile prossimi.
I cinque nuovi arruolati sono Arianna Noseda e Giorgia Pelacchi (Fiamme Rosse-Canottieri Lario), il bellagino Gabriel Soares (Marina Militare), Davide Comini ed Elisa Mondelli (Moltrasio). Del gruppo azzurro facevano già parte Aisha Rocek (Lario-gruppo sportivo Carabinieri), Pietro Ruta (Fiamme Oro) e Matteo Della Valle (Moltrasio).
Il Meeting andato in scena lo scorso fine settimana a Piediluco è stato nel complesso soddisfacente per il remo lariano, con una lunga serie di medaglie. La maggior parte dei successi comaschi, a livello di sodalizi, è stata ad appannaggio della Canottieri Moltrasio, con ben quattro ori. Due a testa per Cernobbio e Lario.
Il prossimo weekend sarà ancora “operativo”: riflettori puntati sul remo giovanile, pronto a debuttare al Meeting Nord Ovest confermato sul Lago di Candia, in Piemonte.
Brutte notizie, invece, a livello internazionale. I problemi riguardano l’Europeo Junior programmato a Monaco (Germania) dal 22 al 23 maggio. World Rowing ha infatti comunicato l’annullamento dell’evento continentale.
La decisione è stata assunta dall’European Rowing Board e dal comitato organizzatore di Monaco che ora stanno valutando anche la possibilità di un posticipo in settembre o ottobre. La decisione sarà presa a metà aprile.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.