Cinque ore di diretta in streaming, ecco il Rabadan dell’era Covid

Rabadan

L’edizione numero 158 dello storico carnevale “Rabadan” di Bellinzona quest’anno causa pandemia sarà solo virtuale. Un appuntamento, come altri, cancellato dal coronavirus, che già l’anno scorso aveva sfiorato il carnevale bellinzonese con il primo caso di coronavirus che venne accertato in Ticino proprio in concomitanza con la serata di chiusura. Da quel martedì 25 febbraio tutto è cambiato.
E i bagordi carnascialeschi si sono tramutati in un lontano, lontanissimo ricordo. Per gli amanti del carnevale e per Bellinzona l’assenza del Rabadan è un vero e proprio colpo al cuore. Una tradizione centenaria che il Covid-19 ha messo in stand-by. Sono stati distribuiti a mo’ di consolazione 500 kit (la tiratura era limitata) dal titolo “VivoRabadan21” per festeggiare comodamente da casa con una versione “home edition” di un evento che da oltre 150 anni è parte integrante della tradizione ticinese. Il kit è composto da sei divertenti scatole contenenti molte sorprese diverse per festeggiare la settimana carnascialesca mantenendo le tradizioni. Costo 60 franchi (con possibilità di fare un’offerta libera aggiuntiva, il tutto a scopo benefico) sul sito Internet.
Il carnevale Rabadan dà appuntamento a uno show in streaming il 13 febbraio alle 21 con 5 ore di diretta e dj set con i migliori video delle serate anni ’90 di band e artisti internazionali ospiti al Rabadan dal 2015 al 2020. Info su www.rabadan.ch.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.