Cisl, risolvere vertenze, 200mila lavoratori a rischio

Sbarra

(ANSA) – ROMA, 12 SET – Il 18 settembre "saremo nelle piazze in una grande mobilitazione unitaria per l’apertura di una stagione nuova, di vero dialogo e collaborazione sociale nella definizione delle riforme necessarie alla ripartenza. A cominciare dalla legge di Bilancio bisogna costruire insieme un Progetto-Paese che raccordi gli interventi di coesione e protezione sociale a una poderosa strategia anticiclica". Lo afferma il segretario generale aggiunto della Cisl, Luigi Sbarra, puntando l’attenzione sugli investimenti per "rilanciare" anche l’occupazione, sull’utilizzo di "tutte" le risorse europee e sulle diverse questioni aperte, dalla riforma degli ammortizzatori al rinnovo dei contratti alla politica industriale: "C’è da dare una svolta decisa alla gestione delle circa 150 grandi vertenze nazionali, che coinvolgono circa 200mila lavoratori", dall’ex llva ad Alitalia, da Whirlpool a Blutec. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.