In città arriva Giuseppe De Angelis, il questore esperto di immigrati
Cronaca, Territorio

In città arriva Giuseppe De Angelis, il questore esperto di immigrati

Giuseppe De Angelis

Cambio della guardia ai vertici della Questura di Como. L’attuale numero uno della polizia lariana, Michelangelo Barbato, giunto in viale Roosevelt nell’ottobre del 2011, lascerà infatti l’incarico a Giuseppe De Angelis, 58 anni, nato a San Giovanni Rotondo (Foggia), grande esperto di questioni legate ai flussi migratori. Il nuovo questore di Como, designato dai vertici del Dipartimento della Pubblica sicurezza nell’ambito di un più ampio giro di nomine, vanta infatti una decina di anni trascorsi alla guida dell’Ufficio immigrazione della Questura di Milano. Un incarico delicato, che De Angelis – nato il 22 marzo del 1959 e laureato in Giurisprudenza – ha svolto fino alla metà del 2014, quando è stato promosso questore. Da Milano si è poi trasferito a Roma, alla Direzione centrale per l’Immigrazione e la Polizia delle frontiere, organismo che fa capo al Dipartimento della Pubblica sicurezza del ministero dell’Interno. De Angelis è dunque un profondo conoscitore delle problematiche connesse all’immigrazione, competenze che gli saranno senz’altro utili in terra lariana, visto che Como è uno dei crocevia dei flussi di migranti che, una volta sbarcati in Meridione, tentano di varcare la frontiera con la Svizzera per proseguire il loro viaggio verso la Germania e i Paesi scandinavi. Anche a Lecco è in arrivo un nuovo questore: Filippo Guglielmino.

19 aprile 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto