Città di Como, nel mese di marzo raddoppiati i decessi rispetto all’anno scorso

Coronavirus

Nel territorio del Comune di Como, nel mese di marzo, le persone morte sono raddoppiate rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Lo rende noto Palazzo Cernezzi, “nell’ottica di affrontare la situazione di emergenza unendo gli sforzi a quelli di tutta la città”.

“L’amministrazione – prosegue la nota – attraverso gli uffici coinvolti, fornisce i dati sull’andamento dei decessi avvenuti sul territorio comunale di Como in modo da tenere informata la cittadinanza.

Di seguito il quadro complessivo aggiornato a quanto risultava ieri pomeriggio, lunedì 30 marzo, confrontato con lo stesso periodo dell’anno precedente.

Dicembre 2019: 100 decessi (107 deceduti a dicembre 2018)
Gennaio 2020: 103 (99 a gennaio 2019)
Febbraio 2020: 99 (100 a febbraio 2019)
Marzo 2020 (aggiornamento a ieri): 165 (87 nell’intero mese di marzo 2019)

E’ del tutto evidente che questo dato, sia pur molto significativo, non attribuisce in modo certo il maggior numero di morti interamente alla pandemia di Coronavirus.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.