Cittadella sanitaria di Como, investimenti per quasi 4 milioni
Sanità

Cittadella sanitaria di Como, investimenti per quasi 4 milioni

Utenti in aumento e nuovi servizi nella cittadella sanitaria di via Napoleona, a Como, nell’area dell’ex ospedale Sant’Anna. Dopo il trasferimento, dal gennaio scorso, del Centro vaccinale, che da solo dovrebbe registrare circa 22mila accessi all’anno, a breve saranno attivate anche nuove sedi per la Neuropsichiatria infantile e il Centro prelievi. Complessivamente, per i lavori e per le nuove attività sono previsti investimenti per quasi 4 milioni di euro.
Gli spazi della Neuropsichiatria, al quarto piano del monoblocco, sono stati presentati ieri mattina dai vertici dell’Asst Lariana. La progettazione è arrivata alla fase esecutiva e la gara di appalto per l’affidamento dei lavori dovrebbe partire verso la fine dell’anno. Il reparto sarà collocato nell’area che ospitava le sale operatorie di Ortopedia e occuperà una superficie di 550 metri quadrati con 5 ambulatori, 3 palestre, studi medici, una sala riunioni e una sala d’attesa.
Nell’edificio 40, attuale sede della Neuropsichiatria, saranno trasferiti il Centro prelievi e il Centro vaccinale. All’interno dell’edificio 42, dove si trovano Cup Cassa e Centro prelievi, saranno collocati Il Cup e i Servizi territoriali, l’ex distretto dell’Asl. Per via Napoleona è previsto anche lo spostamento delle attività radiologiche di ecografia e mammografia al piano terra del monoblocco.
Al terzo piano del monoblocco sono stati trasferiti anche il Suw, lo Sportello unico welfare, e l’Assistenza domiciliare integrata. La collocazione, accanto al Centro servizi per la cronicità, permette secondo i vertici dell’Asst Lariana «una proficua integrazione delle due attività che spesso sono rivolte ai medesimi utenti sia a livello ambulatoriale che domiciliare».
«È migliorata nel complesso l’accessibilità dei servizi – ha sottolineato Vittorio Bosio, direttore socio sanitario dell’Asst Lariana – che riguarda quasi 60mila utenti ogni anno. La presenza dell’autosilo e la collocazione su una delle principali vie d’accesso, che vede il passaggio di numerose linee urbane ed extraurbane di trasporto, rendono di gran lunga preferibile questa collocazione rispetto alla precedente».

28 Luglio 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto