Claudio Gentile: «Chi ha sbagliato deve pagare»

Calcio truccato
Sono durissime le reazioni allo scandalo del calcio truccato da parte del comasco Claudio Gentile, campione del mondo della Nazionale di Bearzot nel 1982. Due anni prima si era scatenata la prima bufera legata alle partite alterate dalle scommesse. «Chi ha sbagliato deve pagare in maniera certa e severa – dice Gentile – Quella odierna mi sembra un’organizzazione più complessa di un tempo».
Leggi l’articolo di Barabesi in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.