Clima: Putin, non conosciamo le cause

'Ma rispettiamo comunque l'accordo di Parigi'

(ANSA) – MOSCA, 19 DIC – Il riscaldamento globale è una minaccia per la Russia e per il mondo ma "nessuno conosce le origini del cambiamento climatico": lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin all’inizio della sua conferenza stampa di fine anno in un intervento che sembra minimizzare sull’impatto delle azioni umane sull’ambiente. Pur sottolineando che il riscaldamento globale può avere effetti negativi sulle città russe dell’Artico e sul permafrost, nonché provocare incendi e inondazioni, Putin ha dichiarato che "nella storia della Terra ci sono stati periodi di riscaldamento e di raffreddamento e che questo potrebbe dipendere dai processi dell’universo". Putin ha comunque rimarcato che la Russia rispetta l’Accordo di Parigi sul clima.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.