Clooney si scatena contro i paparazzi su “Esquire”

altPersonaggi. Il divo Usa quando soggiorna a Laglio è costretto a uscire in moto alle 5 del mattino da Villa Oleandra per evitare i fotografi

George Clooney torna a prendersela con i paparazzi che lo tormentano durante le sue permanenze dorate in riva al Lago di Como.
Lo ha fatto senza mezze misure in una intervista che uscirà sul numero di gennaio del mensile internazionale “Esquire”, edizione inglese.
Il divo 52enne americano si lamenta di aver comprato una villa da sogno come l’Oleandra di Laglio, nel 2001, e di non poterla usare al meglio a causa dell’assedio della stampa.
«Se potessi starei fuori in barca ogni

giorno, mi siederei in riva al lago a leggere un libro. Ma tutte le volte che esco è una sceneggiata – ha commentato infatti durante l’intervista che ha rilasciato lo scorso settembre al giornalista di “Esquire” Alex Bilmes – Altre barche ti seguono, e così i fotografi».
Insomma, anche i ricchi piangono. Tanto che, il divo George, quando vuole farsi un giro sulla Regina e dintorni in sella a una delle sua amate motociclette Harley Davidson, lascia la casa alle 5 del mattino per seminare i fotografi. Lo ha confessato a “Esquire”.
«I paparazzi italiani – dice il divo alla rivista – non si svegliano fino alle 10». Nell’ampio servizio che si è meritato per l’ampiezza e per il tema la copertina del mensile, spiccano anche le foto del divo scattate l’estate scorsa proprio a Villa Oleandra dal fotografo di moda britannico John Balsom, tra cui una in cui l’attore è alle prese con un flipper vintage. Clooney è appena tornato nelle sale con il film di fantascienza Gravity e si appresta a un nuovo successo con il nuovo film di cui è regista e produttore Monuments Men, presto in uscita. Con lui nel cast Matt Damon, Bill Murray, John Goodman e Cate Blanchett. È la storia di un plotone dell’esercito Usa che ha il compito di recuperare i tesori d’arte trafugati dai nazisti durante la seconda guerra mondiale.

Nella foto:
Il servizio su “Esquire”

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.