Clooney sposo a Londra? Il sindaco smentisce

altL’ultimo gossip Nozze segrete nella capitale inglese prima della grande festa in Italia, probabilmente a Venezia
Roberto Pozzi: «A me risulta che George e compagna siano in paese»
«Londra? A me risulta che George Clooney e compagna siano in paese». Prima ancora che arrivassero le smentite ufficiali, il sindaco di Laglio Roberto Pozzi aveva già “smontato” l’ultimo gossip sul matrimonio più atteso e chiacchierato del momento. Unione che, stando ai soliti ben informati, si sarebbe dovuta celebrare nella capitale inglese, in segreto, prima della grande festa annunciata in Italia, probabilmente a Venezia alla fine del mese di settembre. Erano bastate poche, scarne notizie

, a far radunare venerdì scorso una folla di giornalisti e paparazzi di tutto il mondo davanti al municipio di Chelsea. Qui, questa almeno era la voce trapelata, erano attesi George Clooney e Amal Alamuddin, che si sarebbero dovuti sposare nel Regno Unito per poi volare in Italia per festeggiare l’unione. In realtà, in quelle stesse ore, la coppia si godeva beatamente gli ultimi giorni d’estate sul lago di Como, nella tranquillità di Villa Oleandra, baciata finalmente anche da un clima benevolo. Nel pomeriggio di venerdì, gli inglesi, nella speranza di rompere l’assedio, hanno affisso fuori dal municipio un cartello con l’avviso: «Il matrimonio del signor Clooney non sarà celebrato qui oggi».
Ed ecco smontate clamorosamente le indiscrezioni degli ultimi giorni su un possibile rito civile segreto londinese prima della festa di nozze a Venezia. Festa che, peraltro, è a sua volta tutt’altro che certa. Nonostante l’annuncio ufficiale fatto domenica scorsa durante una cena benefica a Firenze, infatti, restano i dubbi sul “sì” veneziano fra il divo hollywoodiano e l’avvocato anglolibanese, che sarebbe previsto in Laguna fra il 26 e il 27 settembre prossimi. Tra le possibili cornici dell’unione dei promessi sposi, le ultime voci danno lo splendido “Hotel Aman Resort”, affacciato sul Canal Grande. La residenza, sette stelle, è una struttura extra lusso a pochi passi dal Ponte di Rialto con 24 alloggi unici ed esclusivi a disposizione degli ospiti.
Non mancano però le persone convinte che i ripetuti annunci del matrimonio a Venezia, con tanto di data e location, siano solo una montatura studiata ad arte per depistare paparazzi e curiosi e tenere segreta la reale data e location delle nozze. Un’ipotesi che, se confermata, farebbe la felicità di Laglio e del Lago di Como. Che la festa sia davvero in programma a Villa Oleandra? C’è chi non ha abbandonato le speranze.
«Clooney ci ha abituato a ripensamenti continui e scherzi nei confronti della stampa – dice sempre il sindaco di Laglio – La speranza per quanto ci riguarda è che sia così anche questa volta e che George abbia pensato di festeggiare il matrimonio proprio sul Lago di Como».
Qualora gli sposi lo volessero, il primo cittadino di Laglio assicura che, anche in poche ore, si potrebbero sbrigare tutte le formalità e procedure necessarie perché la coppia possa pronunciare sul Lario il fatidico “sì”. «Come tutti gli stranieri residenti all’estero – spiega Roberto Pozzi – Clooney e futura consorte dovrebbero portare il certificato di avvenute pubblicazioni assieme ai documenti di sposi e testimoni. Nulla di complicato, insomma. Tutto potrebbe essere pronto dall’oggi al domani».

Nella foto:
George Clooney e Amal Alamuddin durante la recente serata benefica a Firenze

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.