Cna Lario e Brianza, è Diodato il nuovo presidente

Pasquale Diodato presidente

Dopo 22 assemblee elettive per i rinnovi delle cariche di mestiere e di zona, si è insediato ufficialmente il nuovo consiglio direttivo di Cna del Lario e della Brianza (la Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa).

È l’investitura ufficiale di 61 imprenditori, appartenenti ai vari settori e provenienti dalle province di Como, Lecco e Monza, e del nuovo presidente, Pasquale Diodato che raccoglie il testimone di Enrico Benati, alla guida dell’associazione – che associa 4mila piccole imprese – nell’ultimo decennio.
Il nuovo numero uno è titolare di un’azienda di famiglia, fondata nel 1987 e giunta alla terza generazione, che si occupa di imbiancature, facciate e ristrutturazioni. In Cna ha maturato una lunga esperienza come responsabile del settore costruzioni ed è stato membro del recente consiglio direttivo.

Diodato guiderà l’organizzazione per i prossimi quattro anni. «Sono un imprenditore che ha iniziato a lavorare a 18 anni e che si sveglia tutti i giorni alle 6, come tutti voi – ha detto il nuovo presidente di Cna nel suo discorso d’insediamento – Sollecito chiunque all’interno della compagine dirigenziale abbia progetti e idee a farmene partecipe perché la collaborazione deve essere il motore dei prossimi anni. Il nostro obiettivo? Lavorare insieme per migliorare la condizione degli artigiani».

Diodato sarà operativo con al suo fianco il consiglio direttivo neo eletto e la presidenza, composta da 14 imprenditori. Nel corso dell’assemblea sono intervenuti il presidente e il segretario di Cna Lombardia, Daniele Parolo e Stefano Binda. Ha lasciato il suo saluto il past president, Enrico Benati, che ha tracciato un bilancio della sua gestione.

La fondazione di Cna Como risale al 1° dicembre del 1957; la decisione fu presa in una riunione al Circolo di piazza Parini a Cantù, una località di riferimento per il mondo dell’artigianato. Quel giorno, davanti al notaio Giorgio Giuriani, il primo atto fu firmato da 27 componenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.