Codacons, arrestare chi fa feste

Dopo denunce a 20 giovani a Milano ad Halloween

(ANSA) – MILANO, 01 NOV – Il Codacons, dopo l’intervento dei Carabinieri che ha portato a scoprire un party nella notte del 31 ottobre presso una casa privata di via Niccolini di Milano, interviene chiedendo accertamenti e l’applicazione di norme severe. "Temiamo che questo non sia un caso isolato, poiché nei giorni scorsi circolavano sui social network diverse locandine di feste rigorosamente private organizzate a Milano in occasione di Halloween – afferma il Codacons – Chiediamo pertanto di svolgere indagini a tappeto, poiché chi ha organizzato queste feste, e chi vi ha preso parte, ha messo a rischio non solo la propria salute, ma anche quella dell’intera collettività, in un momento difficilissimo per il paese. Per questo i responsabili devono essere arrestati, e nei loro confronti devono scattare indagini penali per la fattispecie di epidemia colposa". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.