Cogne, villetta resta a famiglia Franzoni

Procedura esecutiva estinta dopo accordo con avvocato Taormina

(ANSA) – AOSTA, 30 GIU – Resta di proprietà della famiglia Lorenzi-Franzoni la villetta di Cogne, teatro il 30 gennaio del 2002 dell’omicidio del piccolo Samuele Lorenzi. Lo ha deciso il giudice del tribunale di Aosta Paolo De Paola, che ha dichiarato estinta la procedura esecutiva partita su richiesta dell’avvocato Carlo Taormina, ex legale di Annamaria Franzoni e suo creditore. Il provvedimento è arrivato al termine di un periodo di sospensione dell’asta, scattato nell’ambito di un accordo tra le parti. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.