Collari d’Oro, lariani premiati a Roma. La cerimonia del Coni con il primo ministro Giuseppe Conte

Belgeri e Pescialli

«Portate in alto il nome dell’Italia. Noi vi seguiamo con tanto affetto, con tanta compartecipazione». Con questo parole il presidente del consiglio Giuseppe Conte ha salutato i protagonisti dello sport italiano, riuniti questa mattina a Roma all’annuale appuntamento con le stelle dello sport per la cerimonia di consegna dei Collari d’Oro, la massima onorificenza sportiva del nostro Paese.
In questa occasione, come già accaduto negli scorsi anni, oltre ai campioni mondiali 2019 delle discipline olimpiche e paralimpiche, sono stati celebrati anche atleti che si sono fregiati del titolo iridato prima del 1995.
Di quest’ultimo elenco fanno parte i bellagini Alberto Belgeri e Igor Pescialli, iridati a Nottingham, in Gran Bretagna, ai Mondiali di canottaggio 1986 nella specialità del “due di coppia”. Tra gli atleti, ha ricevuto il premio anche Paolo Cecchetto, ciclista paralimpico – già oro alle Olimpiadi di Rio de Janeiro – per il successo ai Mondiali paralimpici in Olanda nella staffetta crono a squadre.
Palma d’oro al merito tecnico per altri due importanti personaggi, Carlo Recalcati e Giuseppe Polti. Il primo, oltre ad avere guidato con successo numerosi club, è stato la guida della Nazionale dal 2001 al 2009. Polti, allenatore di canottaggio, è stato a lungo nello staff dell’Italia oltre che tecnico proprio di Belgeri e Pescialli ai tempi della loro vittoria a Nottingham. In platea, a rappresentare lo sport comasco, anche la delegata provinciale del Coni, Katia Arrighi
«Voi atlete e atleti qui presenti, incarnate l’Italia migliore, quell’Italia che viene ammirata nel mondo. È un’Italia che ci piace sempre vincente, che ci piace sempre più convincente».
«L’Italia, e questo ci rende orgogliosi, sta diventando il centro del panorama sportivo mondiale con merito» ha aggiunto Conte, riferendosi alle Olimpiadi di Milano e Cortina del 2026 e agli eventi di livello mondiale organizzati nel nostro Paese.

Paolo Cecchetto
Paolo Cecchetto
La premiazione dei tecnici con Polti e Recalcati

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.