Collegi della Camera dei Deputati: Centrodestra in trionfo
Elezioni 2018, Politica, Territorio

Collegi della Camera dei Deputati: Centrodestra in trionfo

Lega primo partito in provincia di Como. Ma Democratici in testa nel capoluogo. E Movimento 5 Stelle che, pur essendo in forte crescita, non riesce ancora a sfondare così come in altre parti del Paese.
La fotografia elettorale del profondo Nord ha toni e colori diversi da quelli del resto d’Italia. E non a caso. Poiché le questioni sociali sono di segno differente rispetto al Sud o al Centro.
Ma in realtà, nemmeno nei tre collegi uninominali lariani per la Camera dei Deputati il dato finale è stato omogeneo. Sul lago e in Valtellina, il centrodestra ha sfiorato il 60% dei voti e la Lega ha superato il 40%. Una specie di plebiscito che ha riportato il sottosegretario in Regione Ugo Parolo a Montecitorio, dove era stato eletto per la prima volta nel 1996.
Un altro esponente della Lega, il canturino Nicola Molteni, torna per la terza volta in Parlamento stravincendo la corsa nel collegio di casa. Anche in Brianza il centrodestra sfonda, raggiungendo il 53,30% dei consensi. Il Carroccio sfiora il 34% lasciandosi dietro a 20 punti di distanza Forza Italia. Partito, quest’ultimo, in cui milita Laura Ravetto, anch’essa alla terza legislatura ed eletta nel collegio del capoluogo con il 48,19%.
Partite senza storia, insomma, ampiamente preventivate nei sondaggi e puntualmente confermate nelle urne. Centrosinistra e Movimento 5 Stelle si sono contesi la piazza d’onore, conquistata in tutti e tre i casi dalla coalizione a guida Pd: a Como (23,68%) con Chiara Braga, a Cantù con Patrizia Lissi (21,37%) e a Sondrio con Anna Delle Grazie (18,29%).
Il partito di Beppe Grillo ha in ogni caso fatto registrare una crescita impetuosa dei suoi voti, raggiungendo il 21,75% con Elisa Nicotra nel collegio del capoluogo.
Interessante e in controtendenza, come detto, il risultato di Como città, dove il Partito Democratico ha ottenuto il 24,09% e conquistato il primato tra le forze politiche. Nel capoluogo la Lega si è infatti fermata al 23,08%, mentre il Movimento 5 Stelle ha sfiorato il 20%.
«In uno scenario desolante si consolida il dato che vede il Pd prima forza politica in città – dice Stefano Fanetti, capogruppo Dem a Palazzo Cernezzi e a lungo segretario cittadino del partito – il tema vero è il cambiamento della base sociale del Pd. Otteniamo buoni risultati nelle aree urbane mentre non riusciamo a parlare a chi vive nelle zone periferiche. Basti pensare alle stesse valli del Comasco».
In effetti, guardando ai numeri dei centri abitati più grandi, si nota una tenuta maggiore del Pd ma anche una consistente forza della Lega (che supera il 33% a Cantù e a Mariano) e una crescita esponenziale del Movimento 5 Stelle, in grado di superare il 20% a Mariano Comense.
Discorso diverso va fatto, ovviamente, per le forze politiche minori. A cominciare dalla quarta gamba del centrodestra – Noi con l’Italia-Udc – che non va oltre l’1,74% nel collegio di Como e sprofonda addirittura sotto l’1% sia sul Lago sia a Cantù.
Molto male anche Liberi e Uguali, che in nessuno dei tre collegi lariani per Montecitorio supera la soglia del 3% (il risultato migliore è a Como con il 2,37%).
Del tutto marginali, infine, i risultati delle formazioni vecchie e nuove presenti in questa tornata sulla scheda rosa. L’estrema destra di Casapound sfiora l’1%, l’estrema sinistra di Potere al Popolo si ferma allo 0,60%. Il Grande Nord si fa notare soltanto nel Canturino dove, forse perché trainato dall’ex sindaco Claudio Bizzozero, sfiora lo 0,8% (superando però il 2,2% nella capitale del mobile).
Da. C.

6 marzo 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto