Colombia, polizia uccide uomo con taser

Violente proteste a Bogotà dopo la morte di un 46enne

(ANSA) – BOGOTA’, 10 SET – Violente rivolte sono scoppiate ieri sera a Bogotà e in altre parti della Colombia dopo la morte di un uomo che ha ricevuto ripetute scosse elettriche somministrate da agenti di polizia che lo hanno immobilizzato a terra. La scena dell’arresto, diffusa sui social e in cui l’uomo a terra e dei testimoni implorano la polizia di smettere di dare le scariche, ha scioccato il Paese. Il filmato di quasi due minuti mostra due motociclisti della polizia colombiana, entrambi con l’elmetto, che sbattono a terra un avvocato di 46 anni, Javier Ordoñez, e poi gli danno ripetutamente lunghe scosse con le loro pistole elettriche a impulsi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.