Colpisce al viso la ex e le ruba il portafoglio. Arrestato

Sferra un pugno al volto dell’ex amante e le ruba il portafoglio. Fugge, ma viene rintracciato dai carabinieri che lo arrestano. Questa mattina il processo per direttissima. I fatti hanno avuto inizio in piazza San Rocco a Como, intorno alle 19. Un cittadino ucraino 31enne residente nel Milanese, nel corso di un’animata discussione con la sua ex amante 35enne ucraina, originata pare da motivi di gelosia, a un certo punto l’ha colpita con violenza al volto con un diretto. Poi le ha preso il portafoglio contenente 220 euro ed è fuggito in auto. La donna è stata soccorsa e trasportata all’ospedale Valduce dove è stata medicata per lesioni giudicate guaribili in sette giorni. Nel frattempo, l’attività investigativa dei carabinieri di Rebbio ha indotto l’aggressore a presentarsi in caserma e ad ammettere le proprie responsabilità. L’uomo è stato arrestato nella tarda serata con l’accusa di rapina. La refurtiva è stata recuperata e restituita alla vittima.

Articoli correlati