Comaschi esemplari alla Biblioteca di Blevio

alt

Libri lariani

Un viaggio nel passato che suggerisce modelli virtuosi. È in programma, alle 16 di sabato 1° marzo, alla Biblioteca di Blevio in via Caronti 54, la presentazione del volume Comaschi – Fatti e persone del Novecento pubblicato dall’Editoriale Lariana e scritto da Marco Guggiari, vicedirettore del nostro quotidiano. L’incontro, a ingresso libero, è nell’ambito del ciclo “Un tè con gli autori”. Il volume illustra una quarantina di

personalità significative per il Novecento lariano. Si tratta di un’ampia e scorrevole collezione di storie e testimonianze di vita di persone che hanno lasciato il segno e che meritano di non essere dimenticate. In tutto sono 39 i protagonisti: 36 personaggi illustri più i tre membri di una famiglia che ha portato tragicamente il nome di Como sulle prime pagine della cronaca e della storia italiana: i comaschi Mauri (Carlo, la moglie Annamaria e il piccolo Luca), vittime di un «massacro senza precedenti in tempo di pace», come il giornalista e deputato all’Assemblea Costituente, Leo Valiani, definì sul “Corriere della Sera” la tremenda strage alla stazione di Bologna del 1980.
Nel libro ci sono le voci della grande storia e della politica – come il ministro «garibaldino» Paolo Carcano, il «ministro della concretezza» Mario Martinelli, il «ministro galantuomo» Lorenzo Spallino e l’ideologo della Lega, nonché «scienziato della politica», Gianfranco Miglio – e quelle della spiritualità sempre orientata, comunque, al “fare” concreto e operativo come il «padre dei migranti» Giovanni Battista Scalabrini e il nuovo santo lariano Luigi Guanella. Alcune storie riguardano coloro che hanno involontariamente segnato momenti tragici del secolo scorso e ne sono rimasti vittime, come Cristina Mazzotti, rapita e uccisa nel 1975.

Nella foto:
La copertina del libro di Marco Guggiari

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.