Comasco di 30 anni soccorso in Val Bodengo

Cnsas Val Bodengo

Infortunio a un piede per un comasco di 30 anni che, questa mattina, stava facendo canyoning in provincia di Sondrio, in Val Bodengo. Dopo la richiesta di aiuto, lanciata attraverso un telefono cellulare, l’uomo è stato raggiunto e messo in salvo dal Soccorso Alpino di Chiavenna. Le operazioni di recupero del canyonista comasco si sono rivelate meno semplici del previsto. In Val Bodengo sono intervenute infatti le squadre territoriali, con nove tecnici e due militari del Soccorso Alpino della guardia di finanza. In ogni caso, alla fine tutto è terminato nel migliore dei modi. Il 30enne è stato prima individuato, quindi recuperato dagli uomini del Soccorso Alpino, e alla fine trasportato fino all’ambulanza, che lo ha accompagnato all’ospedale “Moriggi Pelascini” di Gravedona per gli accertamenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.