Comense incerottata nella partita più attesa

Basket femminile – Al Palasampietro arriva il Geas
Per la prima volta le due squadre si affrontano a Casnate dopo il “caso-Wabara”
È un Pool Comense pieno di cerotti quello che oggi affronta il derbyssimo lombardo di serie A1 in programma al Palasampietro di Casnate (ore 18.30 in diretta tv su Raisport).
Ospite delle nerostellate la rivale di sempre il Geas Sesto San Giovanni guidato dall’ex tecnico nerostellato Walter Montini.
Ma, come detto, la Comense non arriva al meglio: in settimana infatti si è riempita l’infermeria lariana. Laura Spreafico non è al meglio per una distorsione, ma dovrebbe comunque far
parte della rosa a disposizione del tecnico Loris Barbiero.
Meno probabilità di vedere la giovane Giulia Maffenini. Nel corso di uno degli ultimi allenamenti, infatti, l’emergente guardia ha riportato un brutto colpo alla mano che ha fatto temere al peggio: gli esami hanno scongiurato fratture. Ma la forte giocatrice questa sera sicuramente non sarà in campo.
Rotazioni ridotte all’osso, quindi, per coach Loris Barbiero che già deve fare a meno di Giulia Pasqualin – stagione finita per lei dopo un’operazione al ginocchio – e alla lungo-degente Valentina Donvito che come sottolinea il tecnico nerostellato: «È sulla via del recupero e speriamo di rivederla di nuovo in campo con la squadra per l’ultima partita di regular season a fine marzo contro Umbertide».
Fortunatamente è al completo il plotoncino di straniere con Hicks, Harmon, Smith e Ajanovic che si divideranno per i tre posti utili in quintetto: a completare lo starting five la scelta è ridotta a sole tre italiane senior. Gatti, Maiorano e Benko. Altrimenti si dovrà pescare dal vivaio visto che sicuramente andranno a referto le due Under 17 Smaldone e Mistò, mentre l’utilizzo della già citata Spreafico sarà centellinato.
Non potrà mancare il presidente Antonio Pennestrì, che ha assicurato la sua presenza al fianco della squadra nel primo derby a Casnate dopo gli episodi accaduti durante l’ultima gara di playoff della passata stagione, passata alla storia per il caso di Abiola Wabara.
Intanto la Comense in questi giorni ha comunicato di aver risolto il contratto con Kim Butler, la cestista britannica che dopo Natale non aveva più fatto ritorno. Ora, a seguito del riconoscimento del danno cagionato alla società da parte della giocatrice, le parti hanno raggiunto l’accordo per la risoluzione consensuale.

Nella foto:
Una fase della partita di andata tra Geas e Comense a Sesto San Giovanni

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.