Comense, triste fine per un club storico

alt

La storia è nota e risale a un anno fa, con la più importante società italiana di basket che rinunciò all’iscrizione al campionato di serie A di basket femminile. Una scelta che poi sancì di fatto lo scioglimento della società di via dei Partigiani. Alla fine, poi, sono sorti una serie di club nei vari settori in cui era impegnato il sodalizio fondato nel 1872. Il Basket Como, che ha raccolto il testimone della squadra di pallacanestro, è stato anche promosso in serie B. Ma di certo manca

la formazione che non tanto tempo fa ha vinto tutto quello che c’era da vincere: era la società più titolata, con 15 scudetti, 5 Coppa Italia, 6 Supercoppe italiane, senza dimenticare le due Coppe dei Campioni, un Mundialito in Brasile e cinque scudetti giovanili.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.