A Como 18mila iniezioni ogni anno

Lo studio di "Nessun Dorma" trasmissione di Etv

Solo pochi giorni fa il “caso” dei due bambini autistici. Se ne parla venerdì sera a “Nessun Dorma” su Etv

Da gennaio l’ambulatorio di riferimento dell’Asst Lariana è stato trasferito da via Croce Rossa al monoblocco di via Napoleona, nell’area dell’ex ospedale Sant’Anna.

Lo studio di "Nessun Dorma" trasmissione di Etv Lo studio di “Nessun Dorma” trasmissione di Etv

Anche gli uffici per il rilascio delle certificazioni sono passati da via Cadorna al monoblocco. Il nuovo centro vaccinale ha a disposizione circa 450 metri quadrati, con una dozzina di locali per attività sanitarie e d’ufficio. L’ambulatorio vaccinale di Como, a cui si rivolgono le famiglie residenti in città e nei comuni limitrofi, registra ogni anno 12.500 accessi ed effettua circa 18mila vaccinazioni l’anno. Si occupa dei vaccini per i bambini, per gli adulti e per i viaggiatori internazionali.
L’ambulatorio di via Napoleona è stato nei giorni scorsi al centro di un “caso”. La denuncia dei genitori di due bambini autistici che si sono visti rinviare la seduta vaccinale per la richiesta del medico di consultare il pediatra di base dei bambini. Il padre aveva chiesto l’intervento della polizia. Il problema è parzialmente rientrato dopo un incontro tra i genitori e il responsabile del servizio vaccinale dell’Asst Lariana lo stesso pomeriggio e un nuovo appuntamento.
«Si è trattato di un unico caso – spiega Vittorio Bosio, direttore socio sanitario dell’Asst Lariana – La reazione del genitore ha fatto seguito a uno scrupolo sulla corretta scadenza delle dosi per i figli, il discorso autismo non c’entrava nella decisione».
Questione risolta quindi?
«I genitori ci hanno scritto una mail chiedendo di rinviare il nuovo appuntamento che gli era stato dato, sicuramente verranno accontentati».
Il tema vaccini ha infiammato intanto anche il dibattito politico con Lega e Cinque Stelle che hanno dichiarato di voler cancellare il decreto Lorenzin. Pd, Forza Italia, Fratelli d’italia e Liberi Uguali si sono dichiarati pubblicamente favorevoli ai vaccini obbligatori. Leghisti e Grillini sono invece per lo slogan “Vaccini sì, obbligo no”.
Di vaccini si occuperà Andrea Bambace all’interno della trasmissione “Nessun Dorma” venerdì sera, dalle 21, in diretta su Etv. Per assistere alla puntata dallo studio centrale dell’emittente, in via Sant’Abbondio 4 a Como, si può riservare un posto chiamando il numero 031.33.00.61 dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17 o inviando un messaggio di posta elettronica all’indirizzo nessundorma@espansionetv.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.