Como 1907, in discussione tutte le cariche. Non sono esclusi ribaltoni

Como 1907

Le cariche del Como potrebbero cambiare, con una ridistribuzione dei ruoli di presidente onorario, presidente, vicepresidente, amministratore delegato e l’introduzione della figura di direttore generale.
In una estate di cambiamenti per il Como 1907, con la speranza di ripescaggio in serie C, non è da escludere l’ipotesi di cambiamenti dell’organigramma. Variazioni di ruoli e nomi, non di sostanza, con gli attuali proprietari, Massimo Nicastro e Roberto Felleca, sempre in prima linea.
Ma l’idea è comunque di aprire a nuove figure in grado di dare una mano, sotto il profilo economico e di immagine al club lariano. Come ha fatto la scorsa stagione Stefano Verga, vicepresidente e sponsor nell’ultimo campionato. Non è detto, quindi, che il presidente Massimo Nicastro possa mantenere di nuovo il ruolo, mentre Roberto Felleca potrebbe diventare direttore generale.
Una situazione in evoluzione mentre, sul fronte societario, in queste ore uno dei temi di maggiore attualità, quello della partnership del settore giovanile, potrebbe giungere ad una soluzione. Di fatto i dirigenti azzurri e la società svizzera Freedom Company International si sono scambiati la bozza di accordo, ora in fase di studio fra le due parti. Nella dirigenza del club lariano c’è ottimismo su una possibile fumata bianca per sottoscrivere la collaborazione.
Ma non solo. Dopo settimane in cui non sono mancate polemiche e stilettate, alla fine lo sponsor Fox Town si è riproposto per una collaborazione con il classico «possiamo riparlarne?». La risposta è stata positiva anche se in questa fase, a livello di intesa, Freedom Company continua ad essere in pole position.
Massimo Moscardi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.