Como, a Reggio Emilia tra infortuni e lo stop a Marchi

altCalcio
Tutti al lavoro dopo il pari interno con l’AlbinoLeffe e in vista della partita di domenica prossima a Reggio Emilia, per la cui direzione è stato designato l’arbitro Mirko Mangialardi, della sezione di Macerata.
Dall’infermeria non arrivano buone notizie per l’allenatore Giovanni Colella. Il centrocampista Antonio Palma domenica scorsa si è infortunato (distorsione a una caviglia) e dovrà rimanere fuori dal campo per due settimane.
Ancora peggio il difensore Antonio Giosa. sempre

con l’AlbinoLeffe: nella gara ha preso un colpo a un rene, ha voluto comunque proseguire (ha pure segnato in gol), ma ora dovrà rimanere fermo per 30 giorni. Ieri non si è allenato anche il bomber Cristian Altinier, costretto a rimanere a letto per un attacco influenzale.
E, sempre ieri, è giunta la squalifica, per un turno, del difensore Paolo Marchi, ammonito contro gli orobici.
Insomma, la partita con la Reggiana – che sarà disputata al Mapei Stadium, lo stesso utilizzato dal Sassuolo in serie A – non è che stia nascendo sotto una buona stella, con mister Colella che sarà costretto a rinnovare profondamente la sua squadra rispetto alle recenti uscite.
Intanto, per i tifosi che desiderano affrontare la trasferta di Reggio Emilia, sono già in vendita i biglietti del settore ospite al costo di 15 euro. I tagliandi si trovano nei punti del circuito Ticketone. Il termine ultimo per l’acquisto è sabato alle 19. Domenica i botteghini non saranno aperti.

Nella foto:
Antonio Giosa, stop di 30 giorni

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.