“Como ai comaschi”, venerdì il presidio ai giardini a lago

Degrado ai giardini a lago: l’indignazione e l’esasperazione dei comaschi aumenta.
E così, venerdì prossimo, il comitato cittadino “Como ai comaschi” organizza un presidio itinerante che attraverserà completamente il parco e si concluderà nella zona della locomotiva, l’area più frequentemente al centro di episodi di spaccio e violenza.
«Abbiamo appena depositato in Questura la richiesta», spiega Salvatore Ferrara, responsabile regionale di Forza Nuova e tra i coordinatori del gruppo “Como ai comaschi”.
«Nei giorni scorsi abbiamo condiviso on line tutte le notizie riguardanti gli episodi di delinquenza ai giardini a lago – continua Ferrara – e ci siamo resi conto di quanto i comaschi siano esasperati da questa situazione. Il parco è diventato un simbolo del degrado. Spaccio, microcriminalità, risse».
Da qui la decisione di scendere in strada e andare proprio dove i problemi sono più seri.
«I cittadini vogliono poter tornare a vivere serenamente l’area verde. Perciò abbiamo organizzato questo presidio itinerante – conclude Ferrara – la partenza è fissata per venerdì sera alle 20.30 in largo Borgonovo. Attraverseremo i giardini e arriveremo fino alla zona della locomotiva».
Proprio intorno alla locomotiva e nell’area adiacente si sono verificati, nelle ultime tre settimane, diversi episodi di violenza che hanno fatto nuovamente accendere i riflettori su questa parte di Como ormai sempre più preda del degrado e di bande di balordi e spacciatori di droga. Non solo casi di violenza e risse hanno caratterizzato in negativo i giardini ma anche un crescente degrado con rifiuti, sporcizia e giacigli spesso trovati proprio nei giardini.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.