Como-Ambrosiana, le interviste. Banchini perfezionista: «Non sono contento»

Como Ambrosiana

«Non sono contento, mi va bene soltanto il risultato» . Sono le parole di mister Marco Banchini, allenatore del Como, al termine della partita vinta contro l’Ambrosiana per 2-1; un successo che ha regalato il primo posto ai lariani, che hanno approfittato del pari interno del Mantova con la Virtus Bergamo. «Abbiamo messo cuore, carattere e voglia di vincere – ha detto l’allenatore lariano in sala stampa – ma io voglio arrivare ai tre punti con la concretezza e il gioco. Proprio a questo scopo prepariamo ogni match in maniera meticolosa. Penso a una squadra che domini in campo e contro l’Ambrosiana non lo abbiamo fatto. Il 2-1 è positivo, ma ci sono molte cose da migliorare, e io per primo faccio autocritica. Dobbiamo recitare il mea culpa per non aver chiuso prima la gara».

«Abbiamo fatto tanta fatica – ha detto il capitano Federico Gentile – ma alla fine ciò che conta è il risultato. Eravamo nervosi, ci siamo fatti prendere dalla paura di vincere, ma non abbiamo mai mollato. Una vittoria importantissima in ottica campionato, ma non vogliamo guardare al Mantova e alle altre squadre. Dobbiamo pensare a noi stessi, a fare bene e a vincere. Non abbiamo conquistato ancora nulla, fin da subito nella nostra mente ci deve essere solo la partita di Scanzorosciate. Non dobbiamo avere paura di niente e lavorare per raggiungere il nostro obiettivo, il primo posto finale».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.