Cronaca

Como-Cantù, il collegamento in treno dimenticato

La proposta della Cisl
Il modo più economico e veloce per raggiungere Como da Cantù e viceversa? Se non siete motociclisti o ciclisti professionisti è sicuramente il treno. La Como-Lecco, servita da Trenord collega la stazione canturina poco distante dal ristorante “Capolinea” e dalla sede di Radio Cantù alla stazione di San Giovanni con fermate intermedie ad Albate Trecallo ed Albate Camerlata. Un appello a rivalorizzare la tratta è giunto ieri dal segretario provinciale della Fit Cisl, Filippo Ghibaudi, e dal collega segretario dell’Adiconsum Como, Lorenzo Trombetta. I due hanno testato il servizio partendo col treno delle 13.41 da San Giovanni. Da Como partono otto treni giornalieri dalle 6.18 alle 19.41. Altrettanti quelli nella direzione opposta (dalle 7.04 alle 20). I treni della Como-Lecco toccano anche altri paesi della provincia, con la stazione di Brenna-Alzate, quelle di Anzano, Merone ed Asso.
«Questa stazione ha una posizione geografica invidiabile. Offre un sacco di parcheggi ed era stata pensata come punto di interscambio ferro–gomma» ha spiegato Ghibaudi al portale Quicomo.it.
Oltre alla velocità del collegamento, 15 minuti da Cantù a San Giovanni, che in alcune fasce orarie giornaliere viene triplicata se si viaggia in auto, anche a livello di spesa il treno è conveniente. Il mensile Como-Cantù costa 38,50 euro e se si deve fare un abbonamento integrato treno ed autobus, la spesa sale a 57 euro. La stazione di Cantù inoltre è servita da un grande parcheggio gratuito.
«Non servono progetti faraonici e irrealizzabili per promuovere la mobilità sostenibile – dice sempre Ghibaudi – In alcuni casi è sufficiente utilizzare al meglio i servizi già attivi».
Certo, otto corse al giorno non sono moltissime, ma con un aumento degli utenti potrebbero aumentare pure i treni.

Nella foto:
Da sinistra, Lorenzo Trombetta e Filippo Ghibaudi alla stazione di Cantù (Fkd)
26 gennaio 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto