Calcio Como, depositati fideiussione e ricorso in Lega Pro

“Tutto consegnato, poco dopo le 9 e mezza avevamo già il timbro di deposito della Covisoc”. Così questa mattina Mattia Grassani, legale incaricato dalla società Calcio Como per l’iscrizione al prossimo campionato di Prima Divisione di Lega Pro; una iscrizione saltata in prima istanza per la famosa vicenda della fideiussione “taroccata”.

Una mattinata fondamentale, quella di oggi, per il club lariano. Grassani ha depositato tutta la documentazione (fideiussione da 600mila euro compresa, senza dimenticare il ricorso dopo la prima bocciatura). Il termine ultimo era fissato proprio per oggi alle 13.
Ora bisogna aspettare giovedì  19 luglio, altra data fondamentale poiché è in programma il Consiglio Federale si esprimerà sulle domande presentate dalle società per prendere parte al prossimo campionato. A seguire è in calendario il consiglio direttivo di Lega Pro per i vari adempimenti e la definizione dei gironi.   

LA VICENDA FIDEIUSSIONE
Ecco il link per chi vuole rileggere l’articolo dedicato al documento “taroccato”.

http://www.corrieredicomo.it/index.php?option=com_content&view=article&id=40654:ecco-la-falsa-fideiussione-senza-firma-e-con-i-nomi-sbagliati&catid=33:sport&Itemid=31

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.