Como in B, accoglienza trionfale per la squadra

© | . . Invasione di campo a Bassano dopo la promozione in serie B del Como

Accoglienza trionfale domenica sera a Como per la squadra azzurra rientrata da Bassano del Grappa da neopromossa in serie B. Un sogno che sembrava irrealizzabile fino a poche settimane fa ed è invece diventato realtà.

Dopo il 2-0 dell’andata al Sinigaglia, è bastato un pareggio a reti inviolate contro il Bassano al Como per aggiudicarsi i playoff e soprattutto la promozione nella serie Cadetta, dopo 11 anni.

La trasferta in terra veneta si è trasformata in una festa per gli azzurri, seguiti a Bassano da oltre 700 tifosi lariani. Il Como torna dunque in serie B, dopo aver agganciato i playoff all’ultima giornata, al termine di una stagione all’insegna di alti e bassi, battendo in finale la squadra veneta, arrivata seconda nel girone degli azzurri, a un passo dalla promozione diretta. “Ci ho sempre creduto, soprattutto dopo Mantova, ma il merito è del gruppo” dice mister Carlo Sabatini.
“Si è coronato un sogno, dopo un lavoro di tre anni” aggiunge il presidente del Calcio Como Pietro Porro che a fine gara ha dato la sua conferma all’allenatore e al direttore sportivo Giovanni Dolci.

La festa azzurra è proseguita a Como, ai Giardini a Lago, dove i tifosi hanno aspettato il pullman della squadra, accolto trionfalmente in un tripudio di cori, bandiere e fumogeni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.