Como in piazza per aiutare i malati di Sla. Venerdì la kermesse con sport, musica e cibo

Pietro Vierchowod Gianluca Zambrotta

Venerdì sera torna a Como la serata “Cartellino rosso alla Sla” con sport, cibo e musica dal vivo in piazza Volta dalle 18 a mezzanotte. L’iniziativa è organizzata dalla Fondazione Paola Giancola in compartecipazione con il Comune di Como e ha lo scopo di raccogliere fondi a sostegno dei malati di Sclerosi laterale amiotrofica e delle loro famiglie.
Alla promozione della serata contribuiscono anche Gianluca Zambrotta e Pietro Vierchowod, che hanno partecipato ieri alla presentazione in Comune. Del resto il mondo del calcio, e nello specifico il Como, sono stati dolosamente toccati dalla scomparsa di una serie di calciatori – tra cui Stefano Borgonovo e Adriano Lombardi – proprio a causa della Sla.
L’evento di sensibilizzazione prenderà il via alle 18 con un torneo di calcetto “3 contro 3” per ragazzi fino a 12 anni. Dalle 19 comincia la musica con un Dj-set; alle 19.30 appuntamento con l’apericena in piazza.
Ma non soltanto. Sul posto sarà possibile la prova gratuita della glicemia grazie all’Associazione provinciale diabetici di Como. Alle 21 ospiti, pazienti, familiari, medici e operatori sanitari prenderanno la parola per raccontale le proprie esperienze, fino alle 21.30, quando scatterà un nuovo appuntamento dedicato alla musica.
L’anno scorso sono stati raccolti 24mila euro; in occasione dell’edizione 2018 si potrà contribuire anche acquistando magliette, tazze, cappellini.

L’approfondimento sul Corriere di Como in edicola martedì 4 settembre

Pietro Vierchowod Gianluca Zambrotta
I testimonial Pietro Vierchowod Gianluca Zambrotta. Foto Antonio Nassa

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.