Como, individuato dalla polizia locale il responsabile di un vandalismo

Polizia locale Como

Individuato e denunciato dalla Polizia Locale di Como il responsabile dell’imbrattamento della targa di intitolazione della passeggiata Ramelli, segnalata nel primo pomeriggio di oggi alla centrale operativa del Comando. Si tratta di un trentenne cittadino italiano residente a Como. In seguito alla segnalazione una pattuglia è intervenuta immediatamente sul posto e ha raccolto le testimonianze dei presenti, grazie alle quali è stato possibile ricostruire una descrizione dei tratti somatici e degli indumenti del responsabile. Gli agenti si sono messi alla ricerca dell’uomo e l’hanno individuato nei pressi di Villa Olmo, l’hanno quindi fermato per l’identificazione e portato in comando, dove è risultato già noto per atti simili in città e ha ammesso la responsabilità del gesto. La targa è già stata ripulita. «Ringrazio la Polizia locale – commenta l’assessore alla Polizia locale e Sicurezza di Palazzo Cernezzi, Elena Negretti – per la cura che quotidianamente dedica agli interventi di più varia natura, sempre a tutela della città e della cittadinanza. In aggiunta alla ferma condanna a ogni forma di vandalismo, che voglio ribadire, è paradossale in questo episodio che sia stato proprio un cittadino comasco a non avere a cuore la sua città».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.