Como, la rotta del capitano: «Vincere sempre, senza concessioni»
Sport

Como, la rotta del capitano: «Vincere sempre, senza concessioni»

«L’obiettivo del Como? Vincere tutte le partite da qui allo scontro diretto con il Gozzano. e poi, ovviamente, b attere anche loro». Per Davide Sentinelli, capitano del Copmo, la vittoria di domenica scorsa a Pavia è già stata archiviata.
Gli azzurri si sono imposti per 2-1 e hanno superato la Caronnese (battuta in casa dalla Pro Sesto). In testa al girone A rimane il Gozzano, con 5 punti di vantaggio sulla squadra lariana.
Domenica prossima al Sinigaglia arriva proprio la Caronnese, per quello che si annuncia come uno spettacolare incontro di vertice.
«Ora dobbiamo raggiungere il Gozzano – spiega ancora Sentinelli – Il cammino fatto è stato importante, se si pensa che ad un certo punto eravamo distanti di 14 punti».
Il capitano guarda già a domenica prossima. «Noi dobbiamo pensare a vincere con la Caronnese e dobbiamo sperare in uno sgambetto Chieri, squadra in zona playoff, che affronta il Gozzano».
«Il Gozzano in questa fase deve gestire lo stress da primato – spiega ancora Davide – mentre noi dovremo essere bravi a mantenere la concentrazione sempre alta, come abbiamo fatto fino ad ora. Non è comunque facile per entrambe le contendenti».
Domenica scorsa l’ennesimo successo: il nono nelle ultime dieci gare disputate. «Alla vigilia il Pavia era la squadra più in forma del campionato, con 10 punti negli ultimi quattro incontri giocati. Per noi non era una gara facile, nella nebbia, contro un avversario importante, senza i tifosi, quelli che nei momenti difficili ci danno sempre una carica in più».
«Invece abbiamo portato a casa la vittoria – Davide Sentinelli – pur concendendo agli avversari il gol dell’1-2 dopo che eravamo in vantaggio per 2-0. Ma abbiamo gestito fino al termine, anche soffrendo, magari senza offrire grandi sprazzi di bel gioco; ma in alcuni casi serve soltanto vincere e portare a casa il risultato… essere concreti insomma».
La conquista dei tre punti è stata, per il capitano, un grande passo in avanti: «Siamo cresciuti, non lo possiamo negare: qualche mese fa una gara in queste condizioni l’avremmo pareggiata o addirittura persa. Un miglioramento di tutti, arrivato anche grazie alla società, che ci è sempre stata vicina».
Davide Sentinelli, autore della rete del momentaneo 2-0. «Quest’anno sono già a quota 8 e il mio record è di 10. Non sarebbe male superarlo festeggiando la promozione, che per me sarebbe la decima della carriera».
Un Como pronto per una appassionante volata. L’espero difensore (39 anni) indica le gare che hanno finora segnato la stagione: «A volte servono anche le sberle, come quelle che abbiamo ricevuto dal Bra e dalla Pro Sesto all’inizio del girone di ritorno. Ma penso anche al match che abbiamo vinto per 2-0 con l’OltrepoVoghera: un successo che per noi ha costituito una svolta».
Ma ora è già tempo di pensare alla Caronnese: «Ci crediamo e non vediamo l’ora di scendere in campo per dimostrare che questo Como non intende fare concessioni e tantomeno perdere punti».
Massimo Moscardi

30 gennaio 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto