Como Lago, tentata rapina in stazione a colpi di bicicletta

Arresto per tentata rapina impropria ieri alla stazione delle Nord di Como Lago. Un italiano avrebbe avvicinato uno straniero minacciandolo e pretendendo dei soldi. Di fronte all’opposizione del giovane, che era in bicicletta, sarebbe partita la violenta reazione dell’aggressore. Lo straniero sarebbe stato malmenato con calci e pugni e, una volta a terra, colpito anche con la sua stessa bicicletta scagliata più volte addosso alla vittima. Sul posto sono poi arrivati i carabinieri di Como che hanno ascoltato la testimonianza della vittima risalendo poi all’identità dell’aggressore, che è stato arrestato. Quest’ultimo, sentito ieri in aula nel processo per direttissima, ha fornito una versione diversa, ovvero che lo straniero avrebbe fatto apprezzamenti a una ragazza che si trovava con lui scatenando in questo modo la reazione dell’italiano. Il giudice monocratico ha però confermato l’arresto e disposto la custodia cautelare ai domiciliari del sospettato in attesa dell’udienza che è stata fissata per il 18 aprile. L’italiano è già ben noto alle forze dell’ordine. L’aggressione è andata in scena nella giornata di martedì, nel corso della mattinata

Articoli correlati