«Como merita almeno un assessore». Landriscina fa pressing sul Pirellone
Elezioni 2018, Politica, Territorio

«Como merita almeno un assessore». Landriscina fa pressing sul Pirellone

Elezioni politiche e regionali, il sindaco di Como Mario Landriscina ha commentato pubblicamente l’esito del voto, ospite del filo diretto di Espansione Tv di martedì scorso.
Si è detto «contentissimo» per la pattuglia comasca di otto parlamentari a Roma.
«Al di là delle posizioni politiche – ha sottolineato ospite negli studi dell’emittente in via Sant’Abbondio a Como – questo è un arricchimento importante per la città e per il territorio. Tutti i parlamentari lariani avranno voglia di aiutare il territorio, pur partendo da punti di vista differenti. Questo è un patrimonio. E ora speriamo anche che a Como venga assegnato anche un assessore regionale. Almeno uno. Non credo di essere eccessivo nelle pretese, il territorio lo merita».
In Parlamento andrà anche il vicesindaco di Como Alessandra Locatelli, che ha già detto di non aver intenzione di lasciare Palazzo Cernezzi.
«Vuole restare comunque in Comune e sono felice – ha concluso il sindaco Mario Landriscina – Certamente dovrà lavorare sodo perché entrambi gli impegni richiedono molto tempo. Sarà comunque una possibilità in più, per noi, per avere accesso alla macchina statale. Avremo a Roma anche il consigliere comunale Claudio Borghi Aquilini, che sono certo si darà da fare».
Dopo l’esito del voto di domenica scorsa, in molti affermano che sia giunta l’ora: il territorio lariano deve tornare, dopo un quindicennio, ad avere un assessore regionale comasco, che sia un referente diretto per affrontare i problemi del territorio d’origine e che possa ascoltarne le istanze portandole all’attenzione della giunta del Pirellone, nella cosiddetta stanza dei bottoni dove si determinano le politiche regionali.
Già Alessandro Fermi, uno dei vincitori della tornata elettorale del 4 marzo, che con oltre 8.300 preferenze è stato il terzo consigliere regionale più votato di tutte le province lombarde, ha auspicato da parte sua che dopo il risultato così ampio del centrodestra in provincia di Como la questione politica più concreta e attuale sul tappeto è proprio il ritorno del Lario nell’esecutivo regionale. «La nostra provincia ha il diritto di essere rappresentata in giunta», ha detto al “Corriere di Como».

8 marzo 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto