Como Nuoto di misura. Successo nei secondi finali

PALLANUOTO
Una vittoria arrivata nel finale, a pochi secondi dalla sirena, grazie a un’azione in contropiede di Joseph Hrosik. La Como Nuoto, ieri a Muggiò, ha superato per 8-7 un arcigno Padova, al termine di una gara giocata sempre sul filo dell’equilibrio, come testimoniano i parziali del match (3-2, 1-1, 2-3, 2-1).
Grazie a questa affermazione i lariani mantengono la vetta solitaria nel campionato di serie A di pallanuoto, con una lunghezza di vantaggio sul Brescia, che ieri ha superato per 15-9
lo Sport Management Verona.
Nella formazione comasca (in cui mancava l’esperto Alessandro Celia, fermato da problemi fisici), da sottolineare la buona prestazione dei giovani, in particolare Sebastian Susak, Tommaso Busillacchi e Jacopo Pellegatta: quest’ultimo si è anche tolto la soddisfazione di segnare due reti.
Ora la Como Nuoto è attesa da due trasferte: sabato prossimo a Trieste, poi con il Quinto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.